Da Leader a “E-leader”: nuove competenze del management

management

Creare gruppi di lavoro efficaci e collaborativi, con una visione comune sugli obiettivi, è il fattore chiave per lo sviluppo di ogni azienda. Negli ultimi anni, grazie alla crescente accessibilità alle informazioni, abbiamo assistito ad una democratizzazione interna delle decisioni, con il coinvolgimento nel processo decisionale di tutte le parti interessate. Un nuovo spazio d’azione […]

Work differently, not harder: leadership e futuro del lavoro

leadership

Oltre lo smart working c’è un mondo di potenziali modalità e, soprattutto, spazi di lavoro. Spazi non solo in senso letterale, ma anche concettuale, come li ha definiti l’antropologa culturale Jitske Kramer. Come abbiamo iniziato a vedere in un precedente articolo, si tratta di ambienti sinergici di incontro e scontro di idee e visioni, di […]

Dall’idea all’impresa: stop thinking and start doing

Impresa

Dall’idea all’impresa il percorso non è così lineare: continui cambiamenti nel contesto socioeconomico, quelli “fisiologici” che naturalmente contraddistinguono ogni tipo di progresso e innovazione, ma anche fattori disruptive che, come abbiamo imparato negli ultimi due anni, non rispondono a dinamiche prevedibili ma hanno la forza necessaria per sconvolgere assetti e processi su scala mondiale. Smettere […]

Leadership efficace: l’importanza dell’autenticità

Autenticità e Leadership

Nel contesto del business, sempre più volatile e soggetto a cambiamenti, discutere di leadership efficace apre nuove domande. O meglio, richiede risposte nuove a domande che, da sempre, chi è alla guida di un team o di un’azienda deve affrontare. Cosa rende un leader un buon leader? Si tratta di skill tecniche o delle cosiddette […]

Leadership: il potere dell’ascolto

ascolto

Leader non è chi ha necessità di impartire ordini perché questi vengano seguiti. Leader è chi è in grado di generare un rapporto di condivisione di valori tale da rendersi naturalmente guida. È la più basilare delle differenziazioni, che da anni si vanno delineando, tra leader e “capo“. Distinguo che ci dice molto su quanto […]

Stabilità o agilità: la strategia della Riconfigurazione continua

Riconfigurazione aziendale

Nell’articolo precedente, abbiamo aperto una nuova prospettiva sui vantaggi competitivi, sottolineando come questi stiano diventando sempre più temporanei e transitori. Quello che oggi è un asset, un processo o un know how che garantisce costanti profitti all’azienda, domani potrebbe non esserlo più. Come suggerisce l’esperta di Business Strategy Rita Gunther McGrath, per rimanere top-of-mind occorre […]

Stephen M.R. Covey: le 5 onde della fiducia

fiducia covey

La fiducia è un argomento fondamentale per la vita quotidiana e per il business. Ma come funziona? Per Stephen M.R. Covey, che ha guidato personalmente la strategia che ha reso il libro di suo padre, I sette pilastri del successo del Dr. Stephen R. Covey, uno dei due libri d’affari più influenti del ventesimo secolo […]

Accrescere i risultati elevando la fiducia a driver di successo

La fiducia, contrariamente a ciò che la maggior parte della gente crede, non è una qualità astratta e illusoria, che puoi avere o non avere. La fiducia è un’abilità apprendibile. I team e le aziende che operano con grande fiducia superano significativamente i team e le organizzazioni che operano con un basso livello di fiducia. […]

Una cosa che i grandi leader non fanno mai

leader

Il numero sempre maggiore di smart worker sta ponendo non poche sfide ai leader di oggi. L’acquisizione continua di competenze e la motivazione costante sono tra i problemi principali . Come può un executive aiutare i propri collaboratori a raggiungere i propri obiettivi e quelli dell’azienda?

Le competenze del leader che possiede Intelligenza Emotiva

Performance Strategies | Mani

Le qualità legate a questa categoria di “Intelligenza Emotiva” contraddistinguono, secondo il Prof. Goleman, i migliori leader del mondo. Goleman è tra i primi inviati scientifici del New York Times, psicologo e co-direttore del consorzio presso l’Università di Rutgers che incoraggia la ricerca sul ruolo che l’Intelligenza Emotiva riveste riguardo l’eccellenza.